Ibride o elettriche, cresce la passione, L’Economia del Corriere della sera, 14 dicembre 2020

2020-12-14T10:01:19+01:0014 Dicembre 2020|Attualità, Auto, Latest Publications|

La mobilità ibrida ed elettrica è sempre più nelle corde degli italiani, tanto che le concessionarie automobilistiche continuano ad ampliare l'offerta di veicoli con alimentazioni alternative. Leggi l'articolo

Auto ibride ed elettriche, gli italiani le comprerebbero. Anche se le conoscono poco, il Fatto Quotidiano, 26 novembre 2020

2020-11-30T09:29:33+01:0030 Novembre 2020|Attualità, Auto, Latest Publications|

Una ricerca mette in evidenza come 9 automobilisti su 10 siano propensi all'acquisto di vetture a basso impatto ambientale, pur se poco pratici riguardo alle nuove tecnologie. Nella scelta, determinante è il ruolo dei test drive. Leggi l'articolo

Auto: Areté, con prezzi accessibili 9 italiani su 10 pronti ad elettrico, il Sole 24Ore, 25 novembre 2020

2020-11-27T10:32:59+01:0027 Novembre 2020|Attualità, Auto, Latest Publications|

Quasi 9 italiani su 10 si dicono pronti ad acquistare vetture ibride o elettriche a prezzi accessibili. Il principale motivo di acquisto dichiarato è di carattere sociale "per non inquinare", seguito dalla motivazione economica "i risparmi sul carburante". Leggi l'articolo

Il Messaggero.it Motori, 26 novembre 2020

2020-11-27T10:29:24+01:0027 Novembre 2020|Attualità, Auto, Latest Publications|

ROMA - I dati di ottobre del mercato automotive hanno sancito in Italia il boom delle immatricolazioni di vetture ibride ed elettriche che hanno toccato quota 25% del totale. Un dato impensabile fino a qualche mese fa che risente della campagna di incentivi messa in piedi dal Governo ed è trainato dalle diverse soluzioni ibride offerte dalle Case automobilistiche. Leggi l'articolo

Areté, italiani pronti alla svolta ibrido-elettrica ma a prezzi accessibili, Adn Kronos, 25 novembre 2020

2020-11-27T10:18:30+01:0027 Novembre 2020|Attualità, Auto, Latest Publications|

Quasi 9 italiani su 10 si dicono pronti ad acquistare vetture ibride o elettriche a prezzi accessibili. Il principale motivo di acquisto dichiarato è di carattere sociale (per non inquinare). Segue la motivazione economica (i risparmi). La diffidenza verso queste alimentazioni è legata al pricing. Per l’elettrico, oltre al prezzo, pesano le incertezze sul tema batterie (tempi di carica, presenza colonnine, autonomia). Leggi l'articolo